Pubblicato in: Vita Di Strada

Giochi Pericolosi

super-santos
C’era chi era devoto a San Gennaro, ma noi avevamo scelto il migliore di tutti: Super Santos

Ah, la gioventù! Quando si era bimbi belli, dalla faccia liscia che da lì a qualche anno avrebbe visto comparire i primi peletti timidi e le prime rughe, figlie delle preoccupazioni e delle delusioni dell’età adulta. Insomma, usciamo dalla fabbrica con un bel faccino nuovo. Ma ora inizia il racconto della storia che ti ha portato fin qui. All’età di otto anni mi trasferii nella mia attuale casa e questa cosa mi cambiò la vita perché mi feci i primi amici, un gruppo di una decina di ragazzi che giocavano giù al mio palazzo. Quindi mi buttai in questa avventura che è la vita di strada, fatta di Supersantos schiattati, bestemmie di vecchi, secchiate d’acqua e giornaletti porno. Io ero il più piccolo, il più grande di loro aveva una quindicina d’anni. Mia madre mi permetteva di stare con loro perché abitava, al piano di sopra, il ragazzo più responsabile di tutti e lei era amica della sua, di madre, che era la persona migliore del palazzo. Insomma, un giorno stavamo giocando ad ACCHIAPPARELLO COL PALLONE, cioè PRENDI A PALLONATE CHI CORRE E POI SCAPPA. Ovviamente chi veniva colpito “andava sotto” (termine tecnico stabilito dopo il G20 dei più grandi esponenti del F.G.D.S.S.D., Federazione Gioco Di Strada, Sputi & Delinquenza). Una volta, una delle poche in cui finalmente non “ero sotto”, preso dall’entusiasmo, feci una curva correndo a tutta velocità, scivolai e diedi un bacio ad un palo. Fu bella la scena di tutti noi che cercavamo i pezzi del dente partito come se fossimo dei cercatori d’oro nel Klondike.

Autore:

Francesco, 25 anni, napoletano di provincia. Attore, appassionato di auto, scrittura, musica e cultore del cibo come mezzo per curare animi feriti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...